Le innovazioni di Enel X

Digitalizzazione, innovazione e sostenibilità con Enel X

La X del brand

Un’azienda globale del settore dell’energia con una strategia aperta improntata alla digitalizzazione, all’innovazione e alla sostenibilità: si tratta di Enel X, la nuova divisione del Gruppo Enel, nata a novembre dello scorso anno con l’obiettivo di guidare la rivoluzione dei nuovi usi dell’energia aprendo le porte alla New Power Economy. Attraverso una piattaforma di servizi aperta e flessibile, l’azienda è in grado di connettere ecosistemi urbani, distretti industriali, filiere produttive, esigenze di mobilità e singoli individui.
Enel X offre soluzioni rivolte a grandi clienti con una particolare attenzione verso servizi di consulenza, tecnologie legate all’efficienza energetica, la generazione distribuita e la realizzazione di soluzioni off-grid e il Demand Response oltre a prodotti per le Pubbliche Amministrazioni e le municipalità, e soluzioni per la connettività come l’offerta wholesale di servizi di fibra ottica. Enel X si rivolge anche ai clienti residenziali e in tema di mobilità elettrica, infine, l’azienda copre tutte le tipologie di clienti con l’obiettivo di diventare leader tecnologico nel settore per promuovere una mobilità alternativa sempre più diffusa ed efficiente con infrastrutture di ricarica e Vehicle-Grid-Integration.
La X del brand non è stata scelta casualmente: i primi tre cursori rappresentano i target ai quali si rivolge Enel X: le persone, le città e le aziende e il quarto richiama al know-how di Enel. Le esigenze dei grandi clienti vengono soddisfatte con prodotti che si adattino ai business più diversi garantendo alle aziende consumi contenuti attraverso una gestione energetica intelligente. Per poter proporre servizi competitivi in questo ambito, Enel X ha acquisito EnerNoc, azienda americana leader nel settore del demand response. Per i clienti residenziali, Enel X offre impianti fotovoltaici che producono in maniera autonoma l’energia di cui ha bisogno un nucleo familiare e la climatizzazione di ultima generazione, con servizi di installazione e manutenzione inclusi.

Smart lighting

Grazie ad un’offerta differenziata e studiata su misura il cliente può scegliere l’offerta più adatta alla proprie esigenze. L’impegno dell’azienda è rivolto anche alle grandi città sviluppando sistemi di smart lighting con pali di illuminazione intelligenti che permettono un risparmio energetico ed economico consistente. I led di Enel X vengono utilizzati non solo per offrire un’illuminazione più uniforme e d’impatto, ma anche per ridurre sensibilmente l’inquinamento luminoso. Luce per i centri urbani e per le bellezze storiche del territorio come il Parco Archeologico di Pompei che dallo scorso luglio può contare su un percorso rimodernato che si illumina di notte grazie ai 430 nuovi punti LED che garantiscono un risparmio energetico di circa il 60% o la Basilica di Santa Maria Maggiore in Roma, per la quale è stato realizzato un nuovo impianto di illuminazione interna.

Le novità del futuro

Grande attenzione anche alla mobilità elettrica, Enel X sta realizzando soluzioni che permettano ai possessori di veicoli elettrici di superare la paura di rimanere a secco di energia. Lo scorso novembre, a Vallelunga, è stato presentato il piano nazionale di infrastrutture di ricarica che in pochi anni ambisce a coprire tutto il territorio nazionale, con l’installazione di circa 7.000 colon-69 nine di ricarica entro il 2020 per arrivare 14.000 nel 2022 con una copertura capillare in tutte le Regioni italiane contribuendo alla crescita del numero dei veicoli elettrici e ibridi circolanti.
Nella realizzazione del programma Enel X investirà tra i 100 e i 300 milioni di euro per una rete capillare di ricarica che sarà composta da colonnine Quick (22 kW) nelle aree urbane e Fast (50 kW) e Ultra Fast (150 kW), per la ricarica veloce, in quelle extraurbane. Tra queste ultime rientrano le stazioni di ricarica del progetto europeo EVA (Electric Vehicles Arteries), co finanziato dalla Commissione Ue e coordinato da Enel in collaborazione con l’utility austriaca Verbund e le case automobilistiche Nissan, Renault, BMW e Volkswagen. EVA+ prevede l’installazione di 200 stazioni di ricarica Fast, di cui 180 in Italia e 20 in Austria, lungo i corridoi autostradali. Ad oggi sono 66 in Italia, che elettrificano le tratte Roma-Milano, Milano Genova-Torino, arrivando fino in Sicilia a Siracusa e Messina. Le infrastrutture di ricarica del progetto EVA+ sono le “Fast Recharge”, la tecnologia interamente sviluppata da Enel che garantisce un pieno di energia in 30 minuti, compatibile con tutti i veicoli elettrici in commercio e nel rispetto dei più alti standard di sicurezza. Sono recenti inoltre gli accordi con i Comuni Arancioni per portare le colonnine anche nei borghi più piccoli d’Italia e con Daimler Mercedes Benz per l’installazione di punti di ricarica per Smart elettriche nei parcheggi privati di Roma, Firenze, Genova e Milano.

Vuoi valutare anche le colonnine di ricarica Bticino oppure le colonnine di ricarica Heracomm.

Articoli recenti:

Se sei interessato ad un preventivo gratuito sui servizi e prodotti della mobilità sostenibile compila il form di seguito:

Seguici sui social:

Interviste:

A cosa serve Top Partners:

Se ti è piaciuto l'articolo e vuoi condividerlo su i tuoi social clicca sulle icone in basso:

Desideri ricevere maggiori informazioni?

Richiedi una consulenza personalizzata per la tua azienda. Compila il form per essere contattato da un nostro consulente qualificato, ricevere consigli e un’analisi precisa in base ai bisogni della tua azienda.

© 2019 Top Partners S.r.l.
P.IVA 05394440969 - Tutti i diritti riservati
Seguici sui nostri social

Vuoi maggiori info?

Scopri le nuove offerte e le tante opportunità di risparmio per la tua impresa.