Mobilità sostenibile

Scopriamo che cos'è

Un nuovo modo di muoversi

Come ottimizzare il sistema di trasporti in Italia e in Europa? La soluzione è puntare su un modello di mobilità sostenibile con l’obbiettivo finale di ridurre al minimo l’impatto sull’ambiente. Per realizzare concretamente questo sistema, il mercato sta puntando su nuove auto e sull’utilizzo di nuove tecnologie per la creazione delle stesse.

I vantaggi:

• Miglioramento della qualità della vita nelle città;
• Maggior sicurezza e vivibilità (diminuzione degli incidenti e riduzione dei livelli di CO2 nell’aria);
• Miglioramento del sistema economico. 

Si parla di una nuova cultura di mobilità urbana a sostegno della quale vengono organizzate manifestazioni quali: l’European Mobility Week. L’evento promuove iniziative a favore della green economy. Tra le più note la giornate senza auto volta a ridurre il traffico e lo smog invitando i cittadini ad utilizzare mezzi di trasporto alternativi.

L’Euregio Expo Mobility, che si terrà a Bolzano tra il 27 e 29 Settembre, è una convention dedicata a valorizzare il tema della mobilità sostenibile, integrata e digitale in Trentino Alto Adige nel territorio dell’Euregio.

La Future Mobility Week, un evento articolato in cinque giornate che si terrà a Torino tra l’1 e il 5 Ottobre, per raccontare la mobilità del futuro, con approfondimenti sulle tematiche quali la sostenibilità combustibile, trazioni alternative, mobilità social e condivisa, veicoli intelligenti, pagamenti per servizi di mobilità e molte altre.

Il settore dei trasporti risulta essere la causa principale dell’inquinamento atmosferico nelle città. Al fine di ridurre tale fenomeno è necessario migliorare in primo luogo le abitudini dei cittadini in tema di mobilità poiché nelle principali città urbane l’aria è inquinata oltre i limiti di sicurezza consentiti. Questo ha spinto l’adozione di misure tecnologicamente avanzate volte a migliorare i consumi e ad abbassare i livelli di inquinamento atmosferico.

Come raggiungere un modello ottimale di mobilità sostenibile?

Attualmente è necessario puntare su tecnologie quali le nuove automobili connesse che permettono di ridurre la sinistrosità stradale, la sharing economy e le auto elettriche e ibride, nonché su carburanti alternativi (metano e GPL).
In poco tempo, l’evoluzione tecnologica delle batterie delle auto elettriche, è riuscita a rivoluzionare il settore automotive.
Grazie ad una maggiore autonomia, oggi, con le batterie da 60 kw è possibile percorrere fino a 500 km. Queste auto sono una valida alternativa ai modelli a benzina o diesel.
Ormai tutti i grandi costruttori hanno modelli elettrici di auto e furgoni, in particolare il gruppo Mercedes dichiara di disporre nel giro di pochi anni di decine di modelli elettrici. Enel, invece, ha in piano l’installazione di 14.000 colonnine di ricarica (oggi sono solo 800) entro il 2022.
In tema di veicoli commerciali pesanti, il nuovo CANTER Eco Hybrid è il primo autocarro di serie con trazione ibrida che consente di risparmiare fino al 23% di carburante e di trasformare l’energia di frenata in corrente elettrica per la ricarica della batteria.
La mobilità sostenibile passa anche attraverso la condivisione dell’auto. Il car sharing è un servizio, erogato da enti pubblici o privati, che consente a chi ha bisogno di una vettura, di prenotare tramite app quella più vicina al luogo in cui si trova. Il servizio prevede il pagamento dei minuti effettivi di utilizzo del mezzo tramite sistemi di pagamento elettronico.

I vantaggi dell’attività di car sharing sono molteplici: la possibilità di entrare nelle zone a traffico limitato delle città, parcheggiare gratuitamente nelle strisce blu, evitare l’acquisto e le spese di manutenzione legate al possesso di un’automobile.

Inoltre, oltre ai numerosi vantaggi economici, il car sharing ha anche molteplici vantaggi a livello ambientale.
Un altro fenomeno è il car pooling, che consiste nell’utilizzo della medesima automobile da parte di più persone per condividere uno spostamento verso una direzione comune.

Negli ultimi anni questo servizio viene sfruttato anche a livello aziendale, come Jojob, l’app che permette la condivisione dell’auto tra i lavoratori di aziende con rilevanti vantaggi:

• diminuzione del sovraffollamento dei parcheggi aziendali;
• dipendenti più puntuali;
• riduzioni dell’inquinamento e del traffico;
• risparmio sui costi di gestione e di benzina.

Dalle statistiche relative all’ utilizzo dell’app è emerso che il servizio di car pooling abbassa dell’80% l’importo delle spese annuali per il tragitto casa-lavoro.

Un altro servizio molto simile è svolto da Navy, cooperativa che offre un servizio ecosostenibile per il trasporto di persone con navetta in un’area di 10 km a una tariffa fissa e vantaggiosa. Tramite l’app l’utente può richiedere il servizio di trasporto nel luogo di suo interesse.

Articoli recenti:

Se sei interessato ad un preventivo gratuito sui servizi e prodotti della mobilità sostenibile compila il form di seguito:

Seguici sui social:

Interviste:

A cosa serve Top Partners:

Se ti è piaciuto l'articolo e vuoi condividerlo su i tuoi social clicca sulle icone in basso:

Desideri ricevere maggiori informazioni?

Richiedi una consulenza personalizzata per la tua azienda. Compila il form per essere contattato da un nostro consulente qualificato, ricevere consigli e un’analisi precisa in base ai bisogni della tua azienda.

© 2019 Top Partners S.r.l.
P.IVA 05394440969 - Tutti i diritti riservati
Seguici sui nostri social

Vuoi maggiori info?

Scopri le nuove offerte e le tante opportunità di risparmio per la tua impresa.