Monopattino elettrico: cosa sapere

5 buone ragioni per valutarne l’acquisto

monopattino elettrico

Perché scegliere un monopattino elettrico? Quali e quanti sono i vantaggi? il bonus mobilità ha aperto le porte ad un veicolo sostenibile molto interessante, scopriamo perché.

Bonus monopattino elettrico

Il lockdown e l’emergenza provocata dal Covid-19 hanno causato numerosi disagi, sanitari ed economici, ma è stato anche un periodo colmo di opportunità. I monopattini elettrici possono essere definitivi come una delle novità colte immediatamente dallo Stato italiano per fronteggiare i disagi dei mezzi pubblici nella Fase 2. Infatti, a causa della ridotta capienza di tutti i mezzi pubblici urbani, tram, autobus e metropolitane, i monopattini elettrici, in sharing e ad uso privato, sono stati un’ottima alternativa per spostarsi in città, senza inquinare. Il boom dei monopattini elettrici 2020 è però giunto grazie al Dl Rilancio che ha elargito un’ingente quantità economica per finanziare l’acquisto, da parte dei privati, di monopattini elettrici, bici ed e-bike. Grazie al bonus mobilità ed allo sconto del 60% sull’acquisto di uno di questi mezzi di micromobilità, la loro richiesta, e conseguente vendita, è aumentata a dismisura, rendendoli praticamente introvabili al giorno d’oggi.

In pochi mesi è diventato, non solo un mezzo ottimo per compiere il tradizionale tragitto casa-lavoro, ma anche per divertirsi e passare le giornate all’aria aperta, girando per i parchi pubblici delle città o effettuando delle gite rilassanti. Questo grazie al fatto di essere un mezzo ecologico, adatto ad adulti e ragazzi. Numerose sono le marche ed i modelli disponibili, ma quali sono le caratteristiche più importanti che dimostrano l’effettiva utilità di questi mezzi di micromobilità sostenibile?

Sicurezza

Quando si parla di nuovi mezzi di mobilità, è molto importante trattare il tema della sicurezza del mezzo che si utilizza. È fondamentale sapere che non si sta guidando un giocattolo, ma un veicolo con cui si circolerà sulle strade insieme alle auto e non solo. Fortunatamente tutti i monopattini elettrici 2020 sono realizzati ed omologati per essere a norma di legge in merito alla sicurezza. Devono essere, infatti, dotati di campanello, una luce a led anteriore, e delle luci riflettenti sui lati e sul retro del monopattino. Non devono superare la potenza nominale massima di 500 Watt e devono essere dotati di un apposito limitatore di velocità per non superare la velocità di 20 km/h nelle piste ciclabili e 6km/h nelle aree pedonali. Non dimenticando di portare il casco se si ha meno di 18 anni di età e di non poterlo guidare con un’età inferiore ai 14 anni.

Versatilità e praticità

Un vantaggio, non da poco, della maggior parte dei monopattini elettrici 2020 è proprio la praticità e la loro versatilità. Il mezzo ideale per spostarsi nel traffico delle città italiane, risparmiando tempo e denaro. Infatti, la batteria si ricarica semplicemente attaccando una presa classica a 220 Volt. Sono semplici da utilizzare, parcheggiabili ovunque, anche sui marciapiedi, e possono essere facilmente trasportati ovunque, grazie alla possibilità di chiudersi su sé stessi, abbassando l’asta centrale. Infatti una volta chiusi possono essere sollevati e trasportati a mano o, addirittura, trasportati come se fossero dei semplici carrelli. Possono essere facilmente depositati all’interno di mezzi pubblici, locali, negozi e ristoranti quando si esce, non creando quasi nessun fastidio, grazie alle ridotte dimensioni. Ovviamente, è importante considerare anche il peso del monopattino.

Peso e ruote del monopattino elettrico

Il peso diviene importante poichè, essendo un mezzo sostenibile che nasce con lo scopo di essere semplice e pratico, con un peso eccessivo tenderebbe a perdere la caratteristica principale di poter essere sollevato e trasportato ovunque e a diventar più simile ad uno scooter. Anche le ruote vengono spesso messe in secondo piano, ma in realtà sono di fondamentale importanza per tipologia e dimensione. Riguardo la tipologia, ci sono le ruote con camera d’aria, simili a quelle delle bicilette, molto comode sull’asfalto non uniforme, dove sono presenti buche, ma con il continuo rischio della foratura e le ruote tubeless che hanno il vantaggio di essere piene e, quindi, a prova di foratura, anche se più scomode su asfalti irregolari perché rilasciano sul guidatore tutte le vibrazioni del monopattino. Per questa ragione, la scelta varia sempre in base al tipo di asfalto prevalente della città in cui si abita.

Sostenibilità ambientale

La sostenibilità ambientale è uno dei temi più importanti per il quale comprare il monopattino elettrico. Avere la consapevolezza di spostarsi per i centri urbani con un veicolo comodo, silenzioso ed ecologico ad impatto zero non ha prezzo. La sola cosa da fare è attaccarlo ad una qualunque presa di corrente, caricarlo e ripartire subito dopo. Non bisogna pensare ad altro. Inoltre, con il bonus mobilità si potrà beneficiare degli ecoincentivi per avere uno sconto del 60% sull’acquisto dei monopattini elettrici 2020, fino ad un massimo di 500 euro.

Autonomia della batteria

Ultimo, ma non per importanza, vi è la questione dell’autonomia. Un problema da molti lamentato per tutti i veicoli che dispongono di una batteria: auto elettriche, scooter e moto elettriche e, infine, i monopattini. La questione batteria per i monopattini non è un reale problema, tutto dipende dal tragitto che si compie ogni giorno. Normalmente i monopattini elettrici 2020 dispongono di una autonomia che varia da i 16 ai 30 km, esistono modelli con oltre 40 km, fino ad arrivare a 60km di autonomia, ma in quel caso raggiungono un peso maggiore che li rende difficilmente trasportabili. Per questa ragione, un’autonomia di 20 km, ad esempio, risulta più che sufficiente per affrontare una giornata piena, considerando che i monopattini elettrici, in Italia, possono essere utilizzati solamente nei centri urbani e si caricano in circa 3 ore.

Articoli recenti:

Se sei interessato ad un preventivo gratuito sui servizi e prodotti della mobilità sostenibile compila il form di seguito:

Seguici sui social:

Interviste:

A cosa serve Top Partners:

Se ti è piaciuto l'articolo e vuoi condividerlo su i tuoi social clicca sulle icone in basso:

Desideri ricevere maggiori informazioni?

Richiedi una consulenza personalizzata per la tua azienda. Compila il form per essere contattato da un nostro consulente qualificato, ricevere consigli e un’analisi precisa in base ai bisogni della tua azienda.

© 2019 Top Partners S.r.l.
P.IVA 05394440969 - Tutti i diritti riservati
Seguici sui nostri social

Vuoi maggiori info?

Scopri le nuove offerte e le tante opportunità di risparmio per la tua impresa.