Ricarica elettrica con Lektri.co: wall-box o colonnine?

Come scegliere la soluzione di ricarica elettrica giusta per il tuo business con Lektri.co

ricarica elettrica con Lektri.co

Ricarica elettrica con Lektri.co

Leggi l’intervista con Adrian Manescu, general manager di SafeFleet Srl e Lektri.co Italia. Scopri come si evolverà il mercato della ricarica elettrica e le ultime novità. Troverai anche una guida su come scegliere la colonnina elettrica o wall box più indicata per te per il tuo business.

L’immatricolazione di veicoli e auto elettriche e ibride è in costante crescita. Gli sgravi fiscali, detti anche eco bonus, e la maggiore consapevolezza ambientale hanno incrementato la domanda di veicoli green e a zero emissioni. Così è incrementata anche la domanda di colonnine elettriche e wall box per la ricarica elettrica auto elettriche e veicoli commerciali.

Come è noto, la distribuzione dei punti di ricarica pubblici non è ancora abbastanza capillare da soddisfare le necessità di business e privati. Per fortuna però sul mercato si possono trovare varie soluzioni alternative. Tra queste Lektri.co offre l’installazione di colonnine e wall box ovunque lo si necessiti. La ricarica elettrica di auto o del proprio parco mezzi green non è mai stato così semplice e a portata di mano.

Per un preventivo gratuito sui wall-box e colonnine di ricarica Lektri.co clicca sul link.

Indice

Chi è Lektri.co, qual è la sua storia e la sua mission aziendale.

Lektri.co è una spin-off SafeFleet, nata nel 2017 e spinta dal nostro desiderio di contribuire alla mobilità ecosostenibile, per poter lasciare un mondo migliore alle future generazioni. Abbiamo scelto di aiutare la mobilità perché è da più di 20 anni che lavoriamo all’interno di questo settore, così sono nate le colonnine Lektri.co e siamo orgogliosi di essere tra i pionieri della mobilità elettrica. 

I veicoli elettrici sono sempre più comuni ma le infrastrutture di ricarica elettrica scarseggiano e ciò rallenta la rivoluzione sostenibile. In che modo Lektri.co può essere parte della soluzione?

Come dicevo anche prima, Lektri.co è nata proprio con questo intento. Vogliamo aiutare aziende e privati ad accogliere la transizione all’elettrico con meno timore, offrendo un prodotto di qualità, con un design moderno e facile da utilizzare. Il prezzo competitivo, la qualità e il supporto che offriamo ai nostri clienti sono il nostro modo per essere accanto a chi si avvicina ora alla mobilità elettrica. 

Wall-box e colonnine elettriche: quali sono le differenze dal punto di vista tecnologico e come scegliere la proposta migliore per le necessità di privati, PMI e grandi aziende?

La distinzione dei caricatori per veicoli elettrici tra wall-box e colonnine è un po’ soggettiva. Un caricatore elettrico installato sul muro viene considerato una wall-box, mentre se lo stesso viene messo su un palo o se è stato concepito come soluzione verticale fissata sul pavimento, parliamo di una colonnina di ricarica. Generalmente le wall-box lavorano in corrente alternata (AC) e visto che hanno una potenza minore (7-22 kW) appartengono alla categoria Quick, mentre le colonnine di ricarica hanno una potenza maggiore, fino a 60 kW per le Fast e fino a 350 kW per le Ultra-fast, e sono in corrente continua (DC)

Si sa che in più dell’80% dei casi i proprietari di veicoli elettrici effettuano la ricarica a casa o al lavoro: in entrambi i casi le wall-box, siano esse installate a muro o su un palo, sono più che sufficienti sia per la disponibilità di potenza generalmente presente in questi ambienti sia per il fatto che la gran parte dei veicoli elettrici ricaricano in AC a non più di 11 kW. Significa che quasi sempre per i privati e per le PMI una soluzione in AC a 7-22 kW è più che sufficiente e anche conveniente dal punto di vista economico, mentre per le grandi aziende che vogliono elettrificare la loro flotta di veicoli, una colonnina Fast in DC potrebbe essere un investimento utile, anche se l’opzione di mettere più colonnine Quick e caricare in parallelo più veicoli risulta un’alternativa da esplorare.

Come ultima cosa, ricordiamoci sempre che per la salute delle batterie del veicolo elettrico, conviene caricare il più possibile in corrente alternata a una potenza non troppo elevata e mantenere il livello di carica del veicolo tra il 20% e l’80% della capacità massima di ricarica della batteria.

5 motivi per scegliere le soluzioni di ricarica elettrica Lektri.co.

Lektri.co è da scegliere perché:

  • i nostri prodotti sono di qualità, hanno un design moderno e sono facili da utilizzare
  • siamo sempre vicini al cliente, dalla personalizzazione delle soluzioni all’assistenza post-vendita
  • abbiamo più di 20 anni di esperienza nel settore della mobilità e delle sue dinamiche
  • i nostri caricatori offrono la possibilità di rendicontare e/o monetizzare le ricariche elettriche
  • il rapporto qualità/prezzo delle nostre soluzioni è ottimo e aiuta a incentivare il passaggio all’elettrico.

Ricarica elettrica: cosa dobbiamo aspettarci per il futuro.

L’evoluzione del mercato dei veicoli elettrici è sotto gli occhi di tutti, nonostante questo i punti di ricarica sono ancora insufficienti a garantire una mobilità, soprattutto per le lunghe distanze, senza pensieri. Crediamo che il modello da seguire sia quello del Nord Europa, dove i proprietari di vetture elettriche ricaricano perlopiù a casa o a lavoro, posti strategici dove si può dedicare più tempo alla ricarica, salvaguardare quindi la vita delle batterie del veicolo e risparmiare sui costi utilizzando, ad esempio, le tecnologie dei pannelli fotovoltaici.

Le previsioni di vendita dei veicoli elettrici fino al 2030 prevedrà l’installazione a livello Europeo di un minimo di 120 milioni tra wall-box e colonnine di ricarica. Questo significa 10.000 caricatori installati ogni giorno nei prossimi 8 anni. Il target di Lektri.co è quello di avere un’importante quota del mercato nella zona dei caricatori Quick, che rappresenteranno circa l’85% di queste nuove installazioni.

Anche l’elettrificazione delle flotte aziendali sarà sicuramente una sfida in questo mercato, dal momento che la ricerca tecnologica permette di avere sempre più efficienza dalle batterie installate nei veicoli. 

L’evoluzione tecnologica di questo mercato porterà anche all’implementazione del reverse charge, una tecnologia che permetterà di prelevare energia dai veicoli elettrici, che quindi fungeranno da veri e propri accumulatori per l’energia di casa da fornire nel momento del bisogno, ad esempio quando i pannelli solari non riescono a fornire energia elettrica.

Inoltre, verrà sempre più implementata la digitalizzazione delle colonnine di ricarica, abilitandone quindi flussi di fatturazione e una gestione più evoluta dei flussi di pagamento: in questo campo Lektri.co è ancora pioniere, avendo ottenuto le certificazioni mettendo già a disposizione una infrastruttura per abilitare le proprie stazioni di ricarica al monitoraggio dell’elettricità erogata, la rispettiva fatturazione e la monetizzazione da parte del cliente possessore della nostra colonnina o wall-box.

Articoli recenti:
Se sei interessato ad un preventivo gratuito sui servizi e prodotti della mobilità sostenibile compila il form di seguito:

Seguici sui social:

Interviste:

A cosa serve Top Partners: