Costi di ricarica dell’auto nel 2020

Un utile guida sui prezzi di ricarica elettrica dei vari operatori

Gli operatori di colonnine di ricarica stanno aumentando ed investendo molto in Italia. Nel 2019 era presente una colonnina per ogni auto elettrica in circolazione (secondo l’amministratore delegato di Enel X Francesco Venturini). A questo punto risulta utile conoscere quali sono gli operatori e i prezzi proposti.

Funzionamento e differenze di potenza tra colonnine di ricarica

È innanzitutto utile dare alcune info utili riguardo il funzionamento di una colonnina. Per ricaricare la propria auto, ci sono dei passaggi di routine sui quali prestare attenzione. La prima cosa da fare è localizzare la colonnina di ricarica più vicina, tramite una app per smartphone (Enel JuicePass, Evway, Duferco, My Hera). Raggiunta la colonnina localizzata tramite l’app, ci può essere, con alcuni operatori, la necessità di autenticarsi tramite l’app stessa dell’operatore o la tessera ricevuta dopo aver sottoscritto l’abbonamento. Dopo aver collegato il veicolo alla colonnina, tramite il cavo della propria auto, bisogna semplicemente attendere la ricarica desiderata, magari andando a prendersi un caffè ad un bar nell’attesa. È previsto un blocco di sicurezza che impedisce che il cavo possa essere scollegato durante la ricarica. Soltanto l’utente può scollegare il cavo tramite la convalida via app o tessera. Un’altra cosa importante da sapere è la differenza di potenza perché determina la velocità di ricarica e, dunque, il tempo che dovrete attendere ad una stazione. Esistono 4 differenti tipi colonnina o stazioni di ricarica:

  • ricarica lenta fino a 4 kW, permette di ricaricare fino a 40 km in circa un’ora.
  • ricarica media fino a 22kW, ricarica circa 150km in un’ora (le più diffuse)
  • ricarica rapida con una potenza fino a 50 kW, caricano 300km in un’ora
  • Supercharger, con una potenza di 120kW, caricano circa 800 km in un’ora. Disponibili solo per le auto Tesla

Quali sono i principali operatori e che prezzi propongono nel 2020?

I principali operatori in Italia sono Hera, Driwe, IrengGo, Enel x, Be Charge, Duferco Energia, Evway, Alpiq, Alperia,. È importante specificare che in Italia, c’è ancora un problema: l’interoperabilità tra le colonnine. La struttura è attualmente frammentata e, dunque, non è sempre possibile collegarsi alle colonnine per le quali non si dispone della tessera dell’operatore specifico o pagare semplicemente tramite contante o pagamento elettronico. Di seguito i prezzi dei principali operatori in Italia aggiornati al 2020.

Tra gli operatori che offrono ricarica a corrente alternata e dunque fino a 22kW:

  • Hera: 0.46 cent per kWh soltanto
  • Driwe: 0.25 cent per kWh; al minuto è di 0.01€
  • IrenGo: 0.19€ al kWh; al minuto è di 0.02€
  • Enel X: 0.39 al kWh; al minuto è di 0.01€
  • Be Charge: 0.45€ al kWh soltanto
  • Duferco Energia: costo fisso di 0.31€ ed un costo al kWh di 0.46€
  • Evway: 0.60€ al kWh ed un costo al minuto di 0.02€
  • Alpiq: di 0.73 al kWh
  • Alperia: 0.73€ al kWh

Per le ricariche a corrente continua e, dunque, di +50kW:

  • Alpiq: 0.37€ al minuto
  • Enel X: 0.45€ al kWh e 0.01€ al minuto
  • Alperia: (Hypercharge 150 kW) 0.86€ al kWh
  • Duferco energia: 0.04 al minuto

Se avete trovato utile questo articolo e potreste essere interessati ad una installazione o a saperne di più cliccate qui

Articoli recenti:

Se sei interessato ad un preventivo gratuito sui servizi e prodotti della mobilità sostenibile compila il form di seguito:

Seguici sui social:

Interviste:

A cosa serve Top Partners:

Se ti è piaciuto l'articolo e vuoi condividerlo su i tuoi social clicca sulle icone in basso:

Desideri ricevere maggiori informazioni?

Richiedi una consulenza personalizzata per la tua azienda. Compila il form per essere contattato da un nostro consulente qualificato, ricevere consigli e un’analisi precisa in base ai bisogni della tua azienda.

© 2019 Top Partners S.r.l.
P.IVA 05394440969 - Tutti i diritti riservati
Seguici sui nostri social

Vuoi maggiori info?

Scopri le nuove offerte e le tante opportunità di risparmio per la tua impresa.